Come funziona il risarcimento danni e cos'è il massimale dell’assicurazione?


Il massimale dell’assicurazione è l’importo massimo che le compagnie sono disposte a pagare a titolo di risarcimento in seguito alla denuncia di sinistro da parte del cliente.

Si tratta di un elemento che assume importanza fondamentale tanto durante la scelta dell’assicurazione auto da parte del consumatore, quanto in relazione al costo della polizza.

Chi si assicura con massimali alti infatti avrà una tutela maggiore e più probabilità di ottenere un indennizzo che corrisponda il più possibile al valore reale del danno, per questo, diverse assicurazioni consentono di alzare il massimale dell’assicurazione a fronte di una maggiorazione sul premio.

Controllare il massimale dell’assicurazione moto o auto significa non andare incontro a sorprese in fase di risarcimento danni (è normale ad esempio, che una polizza apparentemente economica abbia un massimale molto basso, e chi la acquista, rischia di sottoassicurarsi).

Specie nei contratti relativi ad assicurazioni vita e viaggi, oltre al massimale dell’assicurazione base, è importante controllare i sottomassimali.

Per sottomassimale dell’assicurazione si intende quella clausola che pone limiti ulteriori al risarcimento rispetto alla cifra imposta dal massimale, ecco qualche esempio:

  • nelle polizze viaggi: il massimale per il viaggio di un familiare in caso di ricovero è fissato a 2mila euro, ma solo per massimo 7 giorni (sottomassimale);
  • nelle polizze vita o infortuni: il massimale fissato per le spese mediche è illimitato, ma solo fino a tot. giorni di ricovero (sottomassimale).

Nelle polizze Rca sui veicoli a motore il minimo massimale dell’assicurazione è pari ad 1 milione di euro per i danni alle cose e a 5 milioni di euro per i danni alla persone.

Confronta le migliori assicurazioni »Vai

Confronto premi assicurativi auto 2019: la tabella con tutte le assicurazioni

Il costo dell'assicurazione auto dipende da un gran numero di fattori. Al momento dell'attivazione di una nuova polizza auto, infatti, le compagnie valutando un gran numero di parametri a partire dalla storia assicurativa del proprietario del veicolo, e quindi dalla sua classe di merito, e sino ad arrivare alla sua provincia di residenza. Ad influire sui costi finali dei premi assicurativi ci sono, inoltre, le varie offerte delle compagnie, che provano a conquistare nuovi clienti con soluzioni sempre più vantaggiose, e la scelta delle garanzie accessorie, polizze extra che il contraente della polizza può abbinare alla polizza RC Auto. 

Controllo targa auto: verifica assicurazione e bollo

Dalla targa di un'auto è possibile risalire a diverse informazioni relative ad aspetti fondamentali per gli automobilisti come la verifica della copertura assicurativa RC Auto, essenziale per poter circolare in strade pubbliche per un veicolo, e del pagamento del bollo auto, la tassa di possesso che tutti i proprietari di un'autoveicolo sono tenuti a pagare ogni anni. Ecco come verificare assicurazione e bollo grazie al controllo della targa dell'auto.

Le 7 migliori assicurazioni auto 2019 a confronto

Anche nel 2019 le assicurazioni RC Auto che si possono acquistare online via Internet propongono premi particolarmente convenienti e, in particolare, la possibilità di personalizzare le garanzie scegliendo liberamente solo quelle che servono davvero. Qui di seguito, ecco una panoramica sulle più convenienti offerte di quest’anno, da ConTe.it fino a Verti.
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »

Guide