Compagnia assicurativa


Per compagnia assicurativa si intende quella società (o marchio di società) impegnata nella vendita autorizzata al pubblico di prodotti e servizi assicurativi.

La compagnia assicurativa può fornire assicurazioni RC moto e auto per  la responsabilità civile riguardante i veicoli a motore, assicurazioni vita, casa e viaggi, ma anche polizze specifiche di responsabilità professionale e appartenenti ad altri settori.

Attraverso il contratto di assicurazione la compagnia assicurativa si impegna a risarcire all’assicurato contraente i danni derivanti dal verificarsi dell’evento coperto dal contratto di polizza, che negli accordi Rc auto ed Rc moto si identifica con il sinistro stradale.

Alla compagnia assicurativa il cliente è tenuto a corrispondere mensilmente o annualmente (o con modalità diverse a seconda dell’accordo stipulato) il premio assicurativo, una somma di denaro che varia di assicurazione in assicurazione.

L’IVASS, cioè l’Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, è l’autorità italiana che fornisce l’elenco di tutte le compagnie e degli intermediari abilitati alla vendita di assicurazioni in Italia e che si occupa del controllo degli illeciti e della tutela dei consumatori nel settore assicurativo.

Ania invece, l’Associazione Nazionale Imprese Assicurative, raggruppa tutte le assicurazioni operanti nel nostro Paese, comprese quelle estere con sede in Italia e cura l’evoluzione e il buon andamento del mercato assicurativo.

La compagnia assicurativa può avvalersi dell’opera di agenti e professionisti abilitati alla vendita di prodotti assicurativi per ampliare il proprio mercato e si distingue in tradizionale, diretta e online.

Una compagnia assicurativa tradizionale lavora a diretto contatto con il cliente e dispone di uffici territoriali dislocati, le compagnie dirette o online invece svolgono la propria attività prevalentemente via telefonica o via Internet, ma offrono gli stessi prodotti e servizi delle imprese tradizionali.

Confronta più compagnie »Vai

Alcune delle più importanti compagnie assicurative in Italia

Il panorama nazionale italiano del settore assicurativo è popolato da alcuni gruppi assicurativi storici, con alle spalle molti anni di esperienza e che prevalentemente operano non solo in Italia, ma a livello internazionale.

Eccone alcuni a titolo di esempio.

  1. Gruppo AXA Assicurazioni è nato in Francia nei primi dell'800 e nel corso degli anni - crescendo continuamente - è diventato uno dei leader mondiali di settore. Nel 2014 incorpora Quixa, una delle compagnie per la vendita di assicurazioni online più conosciute.
  2. Allianz Assicurazioni è presente nel mercato dei servizi finanziari e assicurativi dal 1890 ed è attivo in più di 70 Paesi in tutto il mondo. In Italia - per la vendita diretta online dei servizi assicurativi - opera attraverso la compagnia Genialloyd (ex. Lloyd).
  3. Gruppo MAPFRE è attivo nel campo assicurativo in 5 contenenti e nel 2015 ha rilevato la compagnia inglese Direct Line. Quest'ultima è stata fondata vicino Londra nel 1985 ed è stata la 1^ assicurazione diretta a vendere polizze via telefono e qualche tempo dopo anche online.

Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi, 7 novembre: i prezzi e cosa dice la legge

Quanti pensavano di avere ancora fino al 6 Marzo 2020 per adeguarsi all’obbligo dei seggiolini antiabbandono hanno avuto una brutta sorpresa. Il Ministero dell’Interno ha infatti entrare in vigore l’obbligo dal 7 Novembre. La novità ha colto di sorpresa sia gli automobilisti che i produttori dei dispositivi. C'è stata una corsa all'acquisto che ha fatto crescere i prezzi dei dispositivi

Costo Auto 2019: aumentano del 6,58% le spese per RC, carburante, bollo e revisione

Mantenere un'auto costa, in media, 1614 Euro all'anno agli automobilisti italiani con veri e propri picchi in Campania, dove si supera quota 2 mila Euro all'anno di spese per il mantenimento. Rispetto allo scorso anno, inoltre, i prezzi di gestione sono aumentati in quasi tutte le regioni italiane con un incremento medio del +6.58%. Questi sono i principali risultati dell'ultimo Osservatorio di SosTariffe.it che ha preso in esame tutti i costi, fissi e variabili, che gli automobilisti devono affrontare per il proprio veicolo in tutte le regioni del Paese. Ecco i risultati dello studio. 

Conti Correnti e tassi negativi: 6 consigli per evitarli

Una realtà già adottata all’estero da alcune banche danesi, tedesche e svizzere, i tassi negativi vedranno applicazione anche nel nostro Paese, a partire dal prossimo anno. Come funzionano di preciso i tassi negativi e quali sono le conseguenze sui conti correnti dei risparmiatori italiani, da sempre abituati a mettere da parte i propri soldi nello strumento finanziario del conto corrente? Ecco a cosa bisogna prestare attenzione e quali sono i motivi per i quali si potrebbe cercare una soluzione alternativa.
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »

Guide

FAQ